Scuola Secondaria di 2° grado – classi del biennio

12.La trasparenza dà buoni frutti

Etica e legalità nelle scelte di consumo

Obiettivi di cittadinanza: collocare l’esperienza personale in un sistema di regole fondato sul reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione, a tutela della persona, della collettività e dell’ambiente; agire in modo autonomo e responsabile.
Obiettivi disciplinari: riflettere su regole e principi che garantiscono il rispetto della dignità della persona; riconoscere le norme di tutela del consumatore di fronte al pericolo di frode alimentare.
Metodologia: analisi e confronto; laboratori e compiti di realtà.
Durata e luogo: due incontri di 2 ore ciascuno, uno in punto vendita e uno a scuola.
Attività richiesta tra il primo e il secondo incontro: agli studenti viene chiesto di raccontare un aspetto del tema filiera in modo innovativo ed elaborarne i contenuti attraverso un video, social, web, infografica, app, altro. Il materiale prodotto verrà utilizzato come base del secondo incontro.
◆ Parole chiave: legalità, frode, trasparenza.
Non tutti i prodotti che arrivano direttamente sulle nostre tavole sono prodotti con filiere pulite e rappresentano il lato oscuro nel settore agroalimentare italiano. I ragazzi intraprendono un percorso di legalità attraverso la conoscenza di come le organizzazioni illegali entrano nella filiera agroalimentare. Le “ricette” per contrastarle, le esperienze virtuose, le possibili azioni passano attraverso il consumo critico e attraverso la consapevolezza che, anche le piccole azioni del quotidiano, come fare la spesa, sono passi verso azioni di legalità praticata.

Scopri altri percorsi

sapere-coop-e-la-scuola
Sapere Coop - Coop Alleanza 3.0
2017-08-13T11:55:03+00:00